lunedì 22 agosto 2016

Few days in Venice: cosa c'è nel mio beauty da viaggio per Venezia!


Pur di non rinunciare al 100% alle mie vacanze (scelta consapevole e ragionata fatta a inizio mese) mi son organizzata con i miei amici per andare a Venezia per visitare la Biennale di Architettura, manifestazione a cui non avevo mai partecipato.
Già ero stata diverse volte a Venezia e posso affermare, senza ombra di dubbio, che è una delle peggiori città italiane non solo per quanto riguarda gli spostamenti ma soprattutto perché è diventata completamente turistica ed è impossibile trovare qualcosa di veramente tipico, compresi i Veneziani.
In pratica se non fosse stato per la Biennale e la compagnia probabilmente a Venezia non avrei mai più rimesso piede.

Ma passiamo al topic del post ovvero cosa ho portato con me.
Nonostante avessi con me il trolley piccolo son riuscita a portare lo stesso numero di prodotti che di solito porto con me quando ho la valigia media che è mooolto più capiente. Mi sorprendo di come sia riuscita a chiuderla senza doverci saltare sopra!


Partiamo come sempre dalla fase skincare e struccaggio.
Non avendo molto spazio a disposizione ho travasato una discreta quantità di Acqua Micellare di Garnier in un flaconcino che ho usato con i dischetti struccanti sia per gli occhi che per il viso. Nell'eventualità non fosse bastata l'acqua micellare, ho portato anche i dischetti struccanti preimbevuti di Cotton Plus che trovo tra i prodotti più pratici per i viaggi, soprattutto quando si deve viaggiare in aereo.
Non riuscendo a portare con me tutti i flaconi grandi di creme e cremine ho fatto ricorso ai sample in particolare a quelli di shampoo e balsamo (che per fortuna non son serviti) e crema idratante mentre per il contorno occhi invece ho fatti ricorso ai residui del Contorno Occhi di Biofficina Toscana che ho terminato.


Per quanto riguarda il makeup vero e proprio, in particolare per la base, avendo finalmente un fondo bio semplice da applicare ovvero la Bb cream Texture lègére di So' Bio Etic, l'ho utilizzata quotidianamente infatti non ho avuto difficoltà ad applicarla con le dita anche se avrei preferito sfumarla con la blender (da ricordare per la prossima volta!) e l'ho fissata con la Tone Correcting Powder di elf (che non vuole terminare). Ho portato un unico blush ovvero Mocha di Nyx, che con i makeup sui toni caldi che ho fatto in quei giorni non ci azzeccava una mazza, e il blush Taupe sempre di Nyx per realizzare un leggero contouring.
Per le sopracciglia ho deciso di far ricorso al mio amato Kit per sopracciglia di Essence che non mi delude mai sulla durata mentre per le ciglia una new entry cioè il Mascara Ciglia Sensazionali di Maybelline.


Con il makeup occhi ho spaziato notevolmente rispetto al solito e sono fiera di dire di aver utilizzato quasi tutto ciò che avevo con me.
Partiamo da un prodotto base che deve essere sempre con me in queste circostanze ovvero la matita nera, in questo caso quella Longlasting di Wycon, per la rima ciliare interna superiore. Avendo incastrato nella valigia alcune palette era necessario il Primer occhi di Catrice che ho usato davvero poco perché ho frequentemente fatto ricorso Bakery di Nabla come base.
Inizialmente avevo pensato di portare la sola Iconic Pro di Makeup Revolution perché molto pratica e permette di realizzare diversi makeup tuttavia all'ultimo minuto ho inserito anche la Skintones di Purobio perché è in assoluto una delle migliori palette in mio possesso oltre ad essere una di quelle che maggiormente utilizzo. I makeup che ho realizzato son stati combinazioni delle due palette e spesso degli stessi colori (la fantasia mi dicono) quindi non mi è pesato portare il solo set di pennelli di Fraulein 3°8*.



Per le labbra avevo pensato a colori portabili, peccato che poi non li abbia praticamente mai usati: Rouge Edition Velvet di Bourjois in Nude-ist (che ricordavo meno rosa) e il Matt Sublime Lipstick di Wycon n°628 (Lampone). Devo ragionare un po' meglio sui prodotti labbra che veramente userei.

Diciamo che anche questa volta il beauty è stato abbastanza efficiente anche se ci sono degli aggiustamenti da fare: prima o poi raggiungerò il mio beauty perfetto!