giovedì 29 gennaio 2015

The best of...Lipstick (2014 edition)

In una raccolta dei miei prodotti Best poteva mai mancare la top list dei miei rossetti preferiti per il 2014? Ovvio che no!

Ecco dunque la mia personalissima chart dei rossetti top di quest' anno!


Il gradino più basso del podio lo assegno ad un rossetto liquido che purtroppo non è più in commercio ovvero lo Stay Matt lip cream di Essence nella tonalità 03 Soft Nude. L' ho acquistato poco prima che venisse rimosso dal mercato e ad essere sincera l' ho snobbato per un bel po' fino a quando, alla ricerca del nude perfetto, l' ho riscoperto nel mio espositore.
Ha una texture molto particolare: è un rossetto molto cremoso (non liquido ma denso) che una volta applicato diventa matte ma allo stesso tempo non secco anzi è molto confortevole. Ha uno stupendo odore vanigliato che rimane un po' sulle labbra. Dura sulle 2-3 ore senza mangiare né bere e tende a  sbiadire abbastanza uniformemente a partire dal centro delle labbra ma essendo molto chiaro questa cosa non si nota tanto.
Credo sia il nude perfetto per me, da associare ad un nude look o ad uno smokey perché di certo non è un rossetto che da solo può costituire un makeup.

Swatch un po' alla cavolo...

Al secondo posto troviamo un rossetto che (SPOILER) non eccelle né per durata né per confortevolezza bensì per la texture: il rossetto appartenente alla limited edition "Navy Chic" di Pupa nella tonalità 002.
È un rossetto color rosso fragola che si stende perfettamente sulle labbra anzi direi che scivola sulle labbra (cosa che naturalmente, in caso di labbra disidratate, mette in primo piano tutte le pellicine) ma che una volta asciutto diventa effetto velluto. Posseggo solo un altro rossetto che fa questo effetto vellutato ed è il Ruby Woo ma è difficilissimo da stendere.
L' effetto vellutato però ha un suo enorme, grandiiiissimo contro: secca le labbra in una maniera pazzesca! Possiamo dunque concludere che "rossetto Navy Chic di Pupa" e "è confortevole" non potranno mai coesistere nella stessa frase a meno che non tra essi non si frapponga la negazione "NON".
Questo rossetto ha un'altra enorme pecca ovvero la durata variabile. Se mentre lo indossate, state in silenzio a contemplare l' universo tutto ok, vabbè dai una chiacchieratina ci sta pure, ma appena provate ad ingerire qualcosa, anche un bicchiere d' acqua, svanisce e neanche uniformemente! Se ne va a chiazze a seconda del punto in cui il cibo ha toccato le vostre labbra. Uno sfacelo insomma.
Vi chiederete quindi perché l' abbia messo al secondo posto, ebbene perché è troppo fico.
Da quando l' ho visto, l' ho desiderato e ne adoro anche il packaging specchiato (anche se sopra ci rimangono le zampate).




Al primo posto ho deciso di collocare un rossetto che ho desiderato dal momento in cui ne ho scoperto l' esistenza.
Premessa: sono iscritta ad un gruppo di facebook frequentato da ragazze con la rossettite acuta e ogni volta che c'è una nuova uscita di Mac si scatena il pandemonio!
Io non sono fissata con le limited e cose simili, ne tantomeno impazzisco quando non riesco ad ottenere un rossetto che magari mi piaceva ma quando questo rossetto è stato introdotto anche nella linea continuativa italiana (già era presente in quella americana) l' ho voluto e basta!
Il rossetto in questione è Mehr, un rossetto Matte di Mac.
Posseggo diversi rossetti di Mac tra cui alcuni dei più famosi come Ruby Woo e Rebel ma Mehr è l' apoteosi! *-*
Per molte potrebbe essere considerato un po' banale ma io lo adoro: ogni volta che l' ho indossato ho ricevuto millemila compimenti!
È un nude rosato freddo ma non freddissimo che sta bene veramente a chiunque, son davvero poche le ragazze a cui non dona! Non è un colore particolarmente acceso ma neanche assolutamente indifferente, insomma è il mio rossetto preferito in assoluto!
La durata è ottima ( e che ve o dico a fare?!) e, a differenza degli altri matte di Mac in mio possesso, è molto più confortevole, quasi come un Satin.
Un possibile dupe si dice sia il 104 dei Rimmel by Kate Moss, che però è un po' più rosa.




Quale è stato il vostro rossetto best del 2014?

Spero vi abbia fatto piacere leggere questo sproloquio.
Un bacio,