sabato 10 gennaio 2015

Recensione [Lush - Maisenza]

Salve a tutte ragazze!

Da quando ho scoperto l' esistenza di Lush non vedevo l' ora di provare uno dei detergenti viso, avendo sempre usato prodotti da supermercato o comunque di brand non completamente naturali.
Ero dunque curiosa di scoprire gli effetti salutari di qualcosa che rispettasse la mia pelle e che non contesse il malvagio Dimethicone.
Ero molto indecisa sul cosa optare e alla fine ho scelto uno dei più noti e più venduti ovvero il Let the Good Time Rolls (Mai senza per noi non anglofone).


L' ho acquistato per la prima volta circa il Natale scorso, quando recatami a Salerno per ammirare le famose Luci d' Artista, mi son fermata alla bottega Lush della città.

Avendone solo sentito parlare su internet, la commessa gentilissima mi ha fatto provare il prodotto e già da quel momento ero in euforia per l' effetto fantastico, quando poi ne ho sentito l' odore non ci ho visto più e l' ho acquistato!

Il prodotto si presenta come un impasto (davvero, è identico all' impasto dei cookie!) di colore giallastro per la presenza della farina di mais che lo rende anche granuloso una volta bagnato, ciò garantisce anche un effetto scrubbante non troppo aggressivo. Infatti i granelli che si creano non sono molto spessi pertanto, quando lo si utilizza, non si generano arrossamenti di alcun tipo.
L' odore è meraviglioso! Grazie alla presenza della cannella il composto ha il caratteristico odore della pastafrolla, non troppo stucchevole ma comunque dolce. Vi assicuro che vi verrà voglia di mangiarlo!

Si utilizza in maniera molto semplice: si preleva un poco di impasto, meno di una noce, si bagna, ciò renderà l' impasto più morbido pertanto meno aggressivo sulla pelle, inoltre gli impedirà di sgretolarsi e di rimanere un composto compatto rendendo più semplice l' utilizzo, si massaggia sul viso ed infine si risciacqua il tutto.
Al momento del risciacquo bisogna fare molta attenzione in quanto i granelli tendono a rimanere incastrati nelle sopracciglia o negli incavi del viso (al momento del risciacquo questi granelli vanno ovunque! Puntualmente mi ritrovo imbrattata... c'è anche da dire anche che sono molto imbranata).

L' effetto è stupefacente! La pelle è più morbida, più luminosa e anche idratata in quanto il composto è comunque molto nutriente (molte infatti ne sconsigliano un utilizzo continuo a chi ha la pelle grassa).
Mantiene decisamente ciò che promette!

Anche se è definito come detergente viso, quindi come un prodotto che va utilizzato tutti i giorni, è preferibile non abusare di questo prodotto in quanto, almeno nel mio caso, mi ha fatto spuntare molti brufoletti, come conseguenza dell' azione scrubbante suppongo.
Ho trovato il mio equilibrio alternandolo ad un sapone viso dall' azione comunque "anti-brufolo" (sia esso Fresh Farmacy sempre di Lush o un qualunque sapone allo zolfo).

Io mi son trovata benissimo utilizzando questo prodotto e penso che continuerò ad acquistarlo e ve lo consiglio vivamente.

Inci prodotto (info tratte dal sito di Lush):

Amido di mais (Zea mays)Glicerina Vegetale (Glycerine)Talco (Talc)Acqua (Aqua)Olio Essenziale di Mais (Zea mays)Farina di Mais (Zea mays)Polvere di Cannella Biologica Fair Trade (Cinnamomum zeylanicum)Profumo (Perfume)Estratto di Gardenia (Gardenia jasminoides)Popcorn (Zea mays)
     Ingredienti Naturali      Sintetici sicuri

È venduto in due diversi formati: da 100 g al costo di 9,95 euro e 240 g al costo di 23.50 euro.
Il prodotto scade 3 mesi dopo il confezionamento in quanto si tratta di un prodotto fatto a mano con ingredienti naturali e privo di conservanti.
Vi consiglio di acquistare il formato piccolo in quanto, come ho detto, ne basta davvero poco e data la breve scadenza si rischia che avanzi troppo prodotto che andrà sicuramente sprecato.

Altri punti a suo favore sono il riconoscimento in quanto Vegan e il Cruelty Free inoltre il barattolino che lo contiene è di plastica riciclata.

Insomma questo prodotto è assolutamente un si!
Potete acquistarlo nello store online o nelle botteghe Lush.

Un bacio,