sabato 22 novembre 2014

Recensione [Wet n Wild - Palette Color Icon in Petal Pusher]

Salve ragazze!

È da un po' che non scrivo recensioni (in realtà è da un po' che non sono proprio attiva sia sulla pagina che sul blog) quindi ho deciso di ripartire con un prodotto che sicuramente vi interesserà.

Da quando gli stand di Wet n Wild son cominciati ad apparire nei vari Coin, Upim e Ovs c'è stata una caccia alle recensioni e agli swatch per acquistare prodotti di cui non pentirsi.

Ricordo che Wet n Wild è un brand americano e, fino a prova contraria, Cruelty Free ma soprattutto estremamente low cost. Di Wet n Wild ho già parlato dei rossetti la cui recensione potete leggere qui.

La vittima sacrificale di oggi è TRULLO DI TAMBURI (cit.) la palette Color Icon in Petal Pusher.




Dovete sapere che volevo recensire questa palette nel momento stesso in cui l' ho provata per la prima volta, ma sarebbe stato decisamente prematuro, considerando anche che in una sola volta non è possibile utilizzare tutte le nuance contenute nella palette.


La palette si compone di otto ombretti aventi diversi finish (matte, shimmer, glitterato e satinato) ordinati in due colonne che vanno a costituire un makeup occhi completo. È possibile, infatti, leggere su ogni ombretto la sua funzione nel caso si voglia ricorrere ai makeup predefiniti: abbiamo infatti due "Browbone", illuminante per l' arcata sopracciliare, due Eyelid, da stendere sulla palpebra mobile, due Crease, per la piega dell' occhio e due Definer, per enfatizzare la rima ciliare superiore a mo' di eyeliner.


Vani tentativi di rendere visibile ciò che è invisibile...
Il primo makeup predefinito (la prima colonna) prevede un illuminante matte dal tono rosato freddo, sulla palpebra mobile un rosa antico satinato e nella piega un viola anch'esso satinato mentre come Definer un viola grondante di glitter argentei.


Altro vano tentativo...
Il secondo makeup predefinito prevede un illuminante shimmer di un rosa chiarissimo, un color sangria con dei glitterini rame per la palpebra mobile e un nero (alcuni dicono sia un amarena scurissimo) con dei glitter fucsia per la piega dell' occhio mentre come Definer un nero (forse un po' più tendente al grigio del precedente) con dei microglitter argentati.

A colpo d' occhio la palette sembra carinissima: è una palette completa, si possono ricreare diversi makeup, non solo i "predefiniti", e creare diversi look, di cui alcuni sono suggeriti sul retro della palette.

Purtroppo non è glitter tutto ciò che luccica!
Se nella palette i colori sembrano belli, vibranti e cangianti, una volta applicati perdono tutto il loro fascino.
I due satinati (Eyelid e Crease della prima colonna) diventano dei colori spenti e tristi; il Crease e il Definer della seconda colonna hanno un fall out di glitter impressionante tant' è che sembrano tutta un' unica macchia nera una volta applicati secondo il loro scopo mentre il Definer della prima colonna è solo un concentrato di glitter argentei (il viola che li contiene non è per niente pigmentato) che non si fissano; il colore secondo me più bello, ovvero l' eyelid della seconda colonna, non è affatto pigmentato! È praticamente semitrasparente e neanche con 30 passate diviene qualcosa di interessante.
L' unico ombretto che si salva è l' illuminante della seconda colonna perché davvero pigmentato e brillante, il matte è decisamente una ciofeca.

Ed ecco tutto il mio fantastico braccio con gli swatch together!
Altro difetto molto ma molto rilevante è la loro scarsa durata. Nonostante vengano applicati con un primer (io uso quello di Kiko che non mi ha mai dato problemi), gli ombretti durante l' arco della giornata svaniscono!

Il problema fondamentale è che al momento dello swatch tutti questi difetti non si notano in quanto al tatto sembrano molto cremosi e una volta swatchati sembrano anche pigmentati. Il problema sorge nel momento in cui applico gli ombretti col pennello quando rivelano la loro polverosità.

I colori più scuri oltretutto sono ingestibili perché difficilmente sfumabili, infatti lasciano notevoli chiazze di colore, quelli più chiari sciapi.

Insomma questa palette è un completo FLOP!

L'idea era davvero carina perché la palette è molto piccola e pratica quindi comoda per viaggiare.
Il packaging è essenziale , di plastica nera nella parte inferiore dove sono contenuti gli ombretti e di plastica trasparente su quella superiore così da poter vedere i colori degli ombretti, ma comunque accettabile (c'è di peggio).
Nella confezione è compreso un piccolo pennello tristissimo che ha da una parte l' applicatore a spugnetta e dall' altra un pennellino dalle setole durissime. Io credo di averlo perso...

E pensare che sulla palette gli ombretti son presentati come ultra pigmentati e in grado di resistere un giorno intero!!!

Il costo della palette è di circa 7 euro, questo è anche vero, ma ci son palette di prezzo inferiore che son di gran lunga migliori di questa!
Il Pao è di 24 mesi e il peso complessivo degli ombretti è di 8.5 g.

Insomma non compratela, son soldi buttati.

Spero che la recensione vi sia stata utile.

Un bacio,