martedì 18 novembre 2014

Fall in love

Salve ragazze!

Ogni stagione, come sappiamo, ha i suoi colori. Basta guardare infatti le collezioni dei vari brand che, gira che ti rigira, ogni anno propongono sempre le stesse nuance. Senza contare poi i "colori dell' anno", del mese e del semestre di Pantone che influenzano comunque le mode del momento.

Ho deciso di raccogliere, quindi, quelli che per me sono, non vorrei definirli "must have", ma quei prodotti ai quali mi rivolgo maggiormente in funzione del periodo dell' anno, non solo per le qualità cromatiche e di finish ma anche per praticità: in autunno, pieno periodo universitario, non tutti i giorni ho tempo di piazzarmi davanti allo specchio e prendere seriamente in considerazione un makeup articolato! 
Di conseguenza inserirò anche prodotti molto pratici, adatti a quei giorni in cui andiamo di fretta.

N.B. Io non sono in grado di applicare i blush e le terre. Non ne troverete quindi perché per me sono decisamente un impedimento!!!

Parliamo innanzitutto di quei prodotti che utilizzo quando vado di fretta.

In un periodo in cui non fa né tanto caldo né tanto freddo e bisogna essere almeno un po' presentabili (soprattutto quando cominciano i corsi e non vogliamo sembrare degli zombie), uno dei prodotti che preferisco utilizzare per la base è indubbiamente la bb cream.
In Italia purtroppo, indipendentemente dalla marca (parlo soprattutto di quelle low cost/medio costo) esistono solo due nuance, la più chiara delle quali è due volte più scura del mio colorito invernale il che risulta ideale dopo il rientro dalle vacanze quando la tanto agognata abbronzatura ci sta lasciando.
Io uso la Bb cream di Garnier e mi trovo discretamente: uniforma ma non è tanto coprente.
Non la uso tutti i giorni perché talvolta preferisco che la mia pelle sia libera dato che non ho particolari problemi; la uso soprattutto in quei giorni in cui mi spavento appena mi accosto allo specchio.


Quando vado di fretta ma ho abbastanza tempo per creare un trucco occhi ma non per stendere l' eyeliner (ricordo che sono impedita in questa cosa), quello a cui ricorro sono indubbiamente gli ombretti in crema: sono facili da applicare e bastano da soli per creare un qualcosa di guardabile.
Naturalmente è preferibile scegliere delle nuance chiare,con le quali è più difficile notare eventuali errori nell' applicazione, così che rendano lo sguardo un po' più aperto e "sveglio", ma ci sono quei giorni in cui ci sentiamo un po' dark o un po' più in mood autunnale e tranquillamente possiamo osare colori più scuri e particolari. In questo caso però bisogna avere maggiore attenzione nell' applicazione.
I miei preferiti sono i Color Tattoo di Maybelline dalla durata eterna, i Pupa Vamp anche se per qualcuna potrebbero essere "eccessivi" per il giorno a causa dell' enorme quantità di glitter che contengono,  e infine gli Ombretto+ Primer di Deborah nelle nuance più chiare.


Da sinistra:
Color Tattoo di Maybelline Pink Gold, On and On Bronze, Metallic Pomegranate, Permanent Taupe;
Vamp! di Pupa 401,501,001 (LE Pupa princess);
2 in 1 Ombretto+Primer di Deborah 1,3.
Oltre agli ombretti in crema, una delle mie prime scelte quando vado di fretta,purché abbia il tempo di fare una sfumatura decente, sono gli ombretti Duochrome.
Gli ombretti duochrome credo siano una delle migliori invenzioni in ambito makeup: sono ombretti che hanno una base di un colore mentre i riflessi di un altro. Io li amo! <3
Di recente Neve Cosmetics ha lanciato una palette che contiene 8 ombretti su 10 Duochrome (ce ne è almeno uno che non lo è ovvero Twilight; per Fenice si dibatte ancora), tuttavia il mio preferito in assoluto è Camaleonte sempre di Neve Cosmetics: si tratta di un ombretto minerale, quindi in polvere libera, che ha una base marrone/rossiccia con riflessi verdi.
Li consiglio perché sono davvero particolari e con un solo ombretto è possibile creare diversi look cambiando solo la base su cui vengono applicati (Scoperta del secolo!!! xD)
Finora ho applicato Camaleonte sia su base bronzo che su base verde e i risultati mi son davvero piaciuti in entrambi i casi.

Palette Duochrome di Neve Cosmetics
Nella foto di destra: Camaleonte puro e applicato su base verde
Un altro must have, non solo per l' autunno, è una palette di nude preferibilmente matte. Con questa tipologia di palette è possibile ricreare diversi makeup adatti a tutte le occasioni e anche, volendo, molto rapidi: basta applicare un ombretto nude su tutta la palpebra fissa per uniformarla e sfumare un marroncino tenue nella piega, giusto per dare un po' di ombreggiatura; il tutto può essere arricchito con una riga di eyeliner colorato come ho fatto qui.
Insomma è una palette utilissima in tutte le occasioni e anche i vari brand ne sono consapevoli, infatti le ritroviamo sia nei brand più costosi come Urban Decay (con le Naked Basics) sia in quelli low cost. La mia preferita è quella di Mua davvero molto pigmentata, anche nelle nuance più chiare, e molto pratica in quanto piccola e maneggevole, forse un po' troppo plasticosa ma potremmo dire che il design è minimal ;D

A sinistra la palette Mua a destra la Meet Matt(e) di The Balm
Ora però passiamo ai quei prodotti ai quali ricorriamo in autunno principalmente per la nuance.

Come blateravamo all' inizio del post Pantone in ogni stagione ci propone delle nuance che andranno di gran voga:

Diciamo che alcuni di questi colori sono un po' un ever green per l' autunno: pensando a questa stagione, in fondo, i colori che ci vengono in mente sono il giallo e l' arancio delle foglie sugli alberi e il marrone di quando queste cadono o ancora i colori intensi del blu del mare e il verde profondo delle foreste di conifere. Insomma i colori che ci propone Pantone non sono poi una così grande novità (tranne per il colore dell' anno che è il Radiant Orchid che a me non garba affatto perché troppo freddo e non mi sta bene xD).

Partiamo dunque da una palette che reputo perfetta per l' autunno ovvero la Vintage Romance di Sleek: è un tripudio di Sangria, Borgogna e Dorati, è low cost e molto pigmentata. Perfetta.


E sempre di Sleek vorrei menzionare una "new entry" nella mia beauty station ovvero la Ultra Matte vol. 2-Dark, una palette che comprende ombretti esclusivamente matte ma dai toni scuri adatti agli smoky o a look scuri ed eleganti.


Sempre sul genere matte è l' ombretto Catrice Velvet Matt nel colore Al Burgundy: ha una texture vellutata, sottilissimo al tatto e pigmentatissimo. Non è propriamente matt piuttosto un satinato ma comunque stupendo!



Rimanendo sul colore borgogna abbiamo l' ombretto Matt Batali della palette Meet Matt(e) di The Balm. Rispetto al precedente è un po' più scuro ma io l' adoro per dare definizione alla rima ciliare superiore a mo' di eyeliner.

Vi assicuro che dagli swatch non si capisce per niente il colore...
Altri ombretti che mi sento di consigliare per questo periodo sono alcuni ombretti della linea minerale di Neve come Ginger, uno stupendo color rame, e Sang Bleau, un fantastico blu con riflessi violacei e Dormouse Dream.
Il primo è un colore che io ritengo molto autunnale perché è luminoso,quindi adatto anche al giorno, ma ha quel tocco di rossiccio/arancio perfetto questa stagione mentre il blu mi piace applicarlo spesso come eyeliner (non sono una fan del blu scatapasciato su tutta la palpebra) e spesso accostato a Ginger. Per ottenere un effetto più bello e rendere più vibrante e intenso Sang Bleau, consiglio di applicarlo su una base nera o comunque scura: risultato garantito!
Quanto a Dormouse Dream è uno stupendo Sangria duochrome, che sfumato fa emergere una componente aranciata molto carina.

Nella foto di sinistra: Ginger, Dormouse Dream e Sang Bleau
Vorrei menzionare anche alcuni pigmenti essence. Sono consapevole che questi prodotti sono ormai fuori produzione ma ho voluto includerli in quanto in alcuni è casi è ancora possibile reperirli.
Mi sento di consigliare Strawberry smoothie, My little Dragon e Copper: il primo è un sangria, il secondo un viola scuro mentre l' ultimo è un rame. Si tratta di tre colori che ritroviamo anche nella palette di Sleek, tuttavia questi sono in polvere libera e sono ricchi di glitter (l' unica cosa che non mi garba affatto). Li trovo molto carini e pigmentati e sono adattissimi a ricreare makeup adatti all' autunno.

Nella foto di sinistra: Copper, Strawberry Smoothie e My Little Dragon
Se invece vogliamo dare solo un tocco di colore realizzando un trucco nude, allora consiglio due eyeliner molto carini, entrambi di Kiko nella nuance blu. Uno purtroppo appartiene ad una limited edition ovvero la Tropical ed è il numero 4: un blu shimmer dalla consistenza densa e dal' applicatore a pennellino. L' altro invece fa parte della linea continuativa, Super Color Eyeliner, nella tonalità 107: si tratta di un blu elettrico che rimane abbastanza lucido ma non ha perlescenze come il precedente, ovvero è un colore puro; altra differenza con il primo citato è la consistenza che in questo caso è molto acquosa e potrebbe necessitare di più passate per divenire più intenso ed inoltre l' applicatore è in feltro.

Nella foto di sinistra, dall' alto Super Color Eyeliner 107 e 04 (LE Tropical), entrambi di Kiko
Passiamo dunque alle labbra.

Il rossetto per eccellenza di questo periodo dell' anno è Rebel di Mac: un color sangria davvero particolare perché più di ogni altro rossetto si mostra più fucsia o più viola a seconda di chi lo indossa!
Tantissime case cosmetiche hanno cercato di imitarlo con risultati più o meno soddisfacenti, vi mostro quelli che ho io ovvero Sugar Plum Fairy di Wet n Wild (linea Mega last) e il 914 di Kiko (smart lipstick).
Tra i due quelli che si avvicina di più è quello di Wet n Wild come colore ma come finish nessuno dei due rossetti citati si avvicina neanche per sbaglio.
Nella foto di sinistra: Sugar Plum Fairy di Wet n Wild, Rebel di Mac, Smart Lipstick  914 di Kiko
Rimanendo su Wet n Wild, altro rossetto che consiglio è Cherry Bomb, sempre mega last, di cui si narra sia il dupe di Diva di Mac ovvero un marrone rossiccio molto intenso. Questo, a differenza di Rebel e i suoi affini, non lo userei di giorno perché un po' troppo scuro, almeno su di me.
(Per una recensione e swatch dei rossetti Mega Last di Wet n Wild clicca qui e qui).


Un rossetto low cost ma con ottime prestazioni è il rossetto n° 107 della linea matte dei Rimmel by Kate Moss. Uno stupendo color borgogna che, almeno su di me diventa abbastanza scuro. Rispetto agli altri della gamma, questo come gli altri matte è più duro nella stesura ed ha un odore abbastanza insopportabile e persistente ma per il resto ha un' ottima durata e un colore stupendo.


Un rossetto per me un po' controverso è Amorous di Mac. Il colore è molto particolare perché si tratta di un rosa scuro/prugna con un pizzico di marrone al suo interno con sottotono neutro. Su di me diventa molto ma molto scuro e caccia notevolmente la sua componente marrone. Proprio per queste caratteristiche lo reputo un colore autunnale ma per alcune risulta un perfetto MLBB. Si tratta di un Satin pertanto non diventa completamente matte dopo l' applicazione.
Il finish è quello che preferisco in assoluto tuttavia con questo rossetto è un perpetuo odi et amo.



Un rossetto che ho scoperto di recente è il 24 Ore power extreme long lasting lipstick di Deborah Milano nella colorazione numero 10, un particolarissimo color vino. Quasi sicuramente questa gamma è fuori produzione ma se avete un po' di fortuna riuscite a trovarla in qualche profumeria, come è accaduto a me. Si tratta di un rossetto dal colore abbastanza particolare ma, se associato ad un makeup semplice, è adatto al giorno; è molto scorrevole sulle labbra ma una volta seccato diventa completamente matte e dura tantissimo (non sopravvive ad un piatto unto però!)


Vi voglio consigliare anche il matitone labbra di Wjcon Chianti della limited edition Burlesque ovvero un rosso classico che su di me assume un tono un po' più cupo. Insomma non è un rosso alla Ruby Woo ma risulta più neutro. Ha una durata ottima, avrebbe resistito anche alle patatine di Chipstar se non avessi temuto che pulendomi continuamente mi sarei ritrovata come Joker, e si stende che è un amore. Non so se è ancora disponibile in store ma non fatevelo scappare se lo trovate!!!


Una matita che per me è un altro odi et amo ma che ha un colore perfetto per questo periodo dell' anno è la Pastello labbra Vino di Neve Cosmetics. È un borgogna bello, vibrante ma su di me risulta troppo marrone o io lo vedo così, fatto sta che lo usa principalmente mia sorella!
I pastello labbra sono Vegan pertanto non ci si può aspettare una resa esagerata, tuttavia dura abbastanza, sulle 2-3 ore, senza problemi anche se secca un po' le labbra.


Dunque ragazze queste sono le mie opinioni riguardo ciò che bisogna avere in questo periodo!
Siete d' accordo? Avete qualcosa da suggerirmi?

Un bacio,