venerdì 30 maggio 2014

#4weekschallenge. Risultati prima settimana.

Da quando mi son accordata con Fabiola di Fabi Make Up per questa collaborazione ero certo che non sarei riuscita a dare il massimo.

Portare a termine un obiettivo quale lo smaltimento di cosmetici accumulati a causa di acquisti sconsiderati, risulta decisamente complicato quando il soggetto (ovvero la sottoscritta) non si trucca quotidianamente.

Per l' università preferisco rimanere molto naturale: giusto un po' di mascara e, quando le occhiaie son proprio brutte, il correttore; ogni tanto mi butto sulla bb cream mentre in inverno uso frequentemente il fondotinta. Qualche volta mi è capitato addirittura di indossare un rossetto!!!

Gli altri giorni della settimana li trascorro a casa principalmente e quindi non vedo perché debba truccarmi!

Insomma il mio tempo lo trascorro soprattutto struccata (e non è un bello spettacolo...)

In sostanza questa settimana, i prodotti che ho mostrato i pagina li ho usati poco e niente.



Per quanto riguarda la Bb Cream di Garnier, la acquistai in seguito ad un campioncino ricevuto tramite posta (si richiedeva sulla pagina fb di Garnier a cui vi consiglio di dare un' occhiata perché spesso questo marchio propone queste iniziative).
L' ho trovata molto confortevole: presenta una texture leggera che uniforma bene l'incarnato (no ho molte discromie ma ho alcuni rossori nella zona del naso e questa bb cream me li copre adeguatamente) e rende l' incarnato luminoso se non lucido (ho applicato una cipria per opacizzare perché non mi piaceva l' effetto). La sola applicazione di questa bb cream però non è sufficiente a coprire eventuali imperfezioni: si necessita comunque di un correttore.
La durata non è eccelsa infatti dopo 3-4 ore cominciano a riemergere i famosi rossori e da ciò deduco che la bb cream si sta lentamente volatilizzando.
Una delle volte che l' ho utilizzata, dopo un 2-3 ore che la indossavo ho notato come una sorta di irritazione sul viso, quasi come se si stessero formando dei brufoletti (che ringraziando il cielo non son nati) e quindi mi son subito struccata. Ora può essere che la mia pelle in quel momento fosse particolarmente stressata, ma di certo una colpa lo avrà anche l' Inci non proprio verde (come possiamo veder dall' analisi effettuata da Polvere di Stelle).
In sostanza per me questa Bb cream è un ni: l' ho acquistata e la uso ma se dovessi incappare in una completamente Bio o con un buon inci, la preferirei sicuramente rispetto a questa.

Il secondo prodotto da me scelto è il Silky Touch Blush di essence nella colorazione n°10, Adorable, un bel rosa naturale.
Il blush ha una buona stesura, si dosa benissimo ed è molto naturale. Per chi come me non è abituato a vedersi con le gote rosse tipo Heidi, questo blush è perfetto  lo consiglio anche a chi è agli inizi della propria avventura truccosa. Ha un' unica pecca: ha una pessima durata! Una ragazza in pagina mi aveva già avvisato di questa situazione ed ho constato che è effettivamente vero. Sta su 2-3 ore ma non di più.

Swatches!


Il terzo prodotto da me utilizzato è l' eyeliner vecchia edizione di Kiko n° 03, una sorta di verde acqua scuro (siii inventiamoci i colori!) molto brillante.
Ha una buona stesura (sicuramente migliore di quelli con la nuova formulazione) ed è waterproof infatti si rimuove solo con lo stuccante bifasico. Dura una giornata intera senza problemi, non si sbriciola e non cola se bagnato (è waterproof per davvero!). Ma cavolo ha un applicatore del cavolo!!! (si tanti cavoli...)
È troppo corto e il pennellino ha le setole troppo lunghe! Non vi dico i disastri che creo quando devo applicare: pensate che me lo son ritrovato sulla fronte e sotto al mento! Ah si e poi le mani erano completamente verdi...
Lo ammetto, sono un' imbranata con l' eyeliner e, dato che non ci vedo perché sono miope, la cosa è incrementata ma con gli altri eyeliner non mi succede tutto questo!
Ciò non toglie che si tratta di un ottimo prodotto e se eventualmente lo ritrovate ancora da qualche parte in vendita (tipo un outlet Kiko perché so che esistono) buttateci un occhio.

Abbiamo infine il matitone Astra. Questa settimana non l'ho usato,è vero, ma mi è capitato di usarlo altre volte e ne ho quindi un opinione in merito. Ho acquistato i matitoni Astra (questa considerazione si estende a tutti quelli che possiedo) affinché potessi usarli come base per gli ombretti in polvere o anche per utilizzarli da soli per un makeup veloce. Non sono validi né per l' uno né per l' altro utilizzo.
Se applicati da soli, non si fissano bene alla palpebra e conservano la loro consistenza cremosa facendo si che il prodotto vada dappertutto; se applicati con sopra un ombretto in polvere la durata aumenta lievemente ma dopo non molto il prodotto finisce nelle pieghette dell' occhio. Insomma no, no, NO!
Costeranno anche pochissimo ma non ne vale la pena.

Swatches!

Al prossimo appuntamento!