martedì 4 marzo 2014

Recensione [Geomar - Crema idratante]

Buongiorno bellezze,
oggi vorrei parlarvi di un prodotto che per me è una new entry nella routine mattiniera.

Dovete sapere che sono molto pigra: per quanto amassi il makeup, durante gli anni di liceo, preferivo rimanere quei due minuti in più nel letto piuttosto che alzarmi e dare inizio al calvario del trucco e parrucco.
Così mi recavo a scuola completamente struccata ma struccata per davvero: non un velo di fondotinta né un pizzico di crema idratante e il mascara poi, ma che lo diciamo a fare!?

Così per anni fino al mio debutto all' università dove i prof per prima cosa ti squadrano da capo a piedi!
Dato che è noto che apparire sciatti il giorno dell' esame e, nel mio caso, anche durante le correzioni, non giova ho deciso di rivedere la mia morning routine inserendovi il basilare per apparire fresca e riposata (le mie occhiaie però non sono ancora entrate in questo meccanismo e perseverano ad essere brutte, blu e malvagie!)

Dunque tra i prodotti che non possono mancare vi è sicuramente la crema idratante.

Ho sempre avuto problemi con le creme idratanti: vuoi la mia svogliatezza vuoi le creme che non fanno il proprio dovere, arrivai ad un punto in cui non ne feci più uso.
Questo inverno però ho sentito l' esigenza di utilizzarne una dato che la mia stressatissima pelle è diventata secca: spesso mi ritrovo zone del viso screpolate e talvolta arrossate.

Non volendo ricorrere alle classiche creme da magazzino ricche di siliconi e quindi per niente idratanti, ho deciso di buttarmi su qualcosa dal buon Inci e sono incappata nella "Crema idratante lenitiva" di Geomar che è comunque di facilissima reperibilità.


Il barattolino di vetro dal design estremamente semplice (barattolino trasparente in vetro con giusto un paio di scritte stampate in verde e dal coperchio in plastica verde) era inserito in una scatolina di cartone su cui erano indicati gli ingredienti, metodi d' uso ecc.. Naturalmente io l' ho buttato.

Comunque traendo le info sostanziali dal sito vi dico che contiene Sea Moist Complex che conserva l' idratazione della pelle per 24 ore e Fiore di Altea biologico dalle proprietà emollienti.
La crema non contiene parabeni, siliconi, coloranti,... Insomma ha un ottimo Inci (controllai anche sullo scatolino per sicurezza).

Passiamo dunque alle mie impressioni.
Il prodotto ha una consistenza molto oleosa quindi non proprio densa. Una volta applicata infatti lascia la pelle un po' unta, lo sconsiglio quindi a chi ha una pelle grassa, ma dopo un po' (io impiego un paio di minuti a massaggiarmi il viso con questa crema) viene assorbita completamente pertanto è possibile passare agli step successivi della morning routine.

Basta utilizzarne davvero poca per idratare tutto il viso: la pelle rimane idratata tutto il giorno e risulta sensibilmente più morbida.
Non mi genera rossori, pruriti o manifestazioni cutanee di alcun tipo.
Il profumo non è il più bello del mondo. Non è quel profumo chimico dei prodotti a base di dimeticone però non ha una fragranza da sogno, probabilmente perché non contiene allergeni: ha un profumo sano, di cose naturali e non framezzate da profumi ricreati in laboratorio. È comunque un odore leggero che non infastidisce.

Scade 12 mesi dopo l' apertura. Il barattolo contiene 50 ml di prodotto.
Io l' ho pagato sui 5 euro in offerta ma penso che il prezzo intero non superi i 10 euro.

Lo consiglio a coloro che hanno una pelle secca e non vogliono spendere tanto ma che comunque desiderano avere dei risultati tangibili. In fondo quando un prodotto è naturale si nota subito la differenza!

Spero vi sia stato utile.
Un bacio, Sofia.